Per aggiungere "Il mio sole" ai tuoi Blog e Siti Preferiti del web clicca questo rigo!

Benvenuti nel Blog dell'artista Filomena Baratto.

Un buon libro


Ho letto tanti bei libri e la consapevolezza che siano stati tali, mi è stata data dagli insegnamenti ricevuti dal loro contenuto. Oggi diventa sempre più difficile imbatterci in buoni libri: molti vendono fumo, alcuni sono solo cornici di un vuoto, altri ancora hanno pretese troppo alte, altri si perdono a metà strada.
Già la copertina ci preannuncia le pretese del libro: l'immagine posta sopra deve evocare un'esigenza, un invito, un piacere o anche una necessità. In giro si vedono, spesso, copertine sontuose in relazione a contenuti inconsistenti. Mi piace il libro che, attraverso i particolari, mi invoglia alla lettura. La lettura non è forse un mettere le ali ai pensieri e alla fantasia?
Ci sono anche ottimi libri e sono quelli che si scoprono un po' per volta, quando leggendo, sprofondiamo nel contenuto tanto da stupirci. Lo stupore è uno stato di grazia che ci permette di calarci in una realtà diversa, facendocela apprezzare fino in fondo. E' questa la condizione che ci spinge ad andare avanti nella lettura senza interruzione. Già quest'aspetto, da solo, ci dice che siamo di fronte a un buon libro.
Un buon libro deve contenere saggezza, sapienza, indurre alla curiosità, deve ampliare i nostri orizzonti, far lavorare la nostra fantasia, renderci avidi del suo contenuto.
Un buon libro è quello che ci lascia un rigo, o una parola, o un'immagine dentro come se ci fosse stata tolta, perchè era già nostra prima senza saperlo.
Un buon libro non si legge mai una volta sola, ma di volta in volta, diventa un'esigenza andare a cercare quel particolare che ha prodotto in noi quel determinato benessere interiore.
Un buon libro è quello che aspetta come un devoto amico e spesso ci fa compagnia.
Un buon libro non è un libro, ma assume le sembianze di un essere animato che prima non c'era e ora è stato creato.
Un buon libro ci fa vedere,di volta in volta, sempre nuove realtà, perchè cresce con noi ed è un mistero come questo accada.
Un buon libro è quello sui cui fogli restano i nostri profumi, i nostri umori vari, le nostre ansie e le nostre paure, che abbiamo sviluppato sfogliando le sue pagine e questo è come un atto d'amore, tra noi e il libro, tra l'autore e il lettore.
Un buon libro resta nel nostro cuore per sempre e si unisce a tutti gli altri che nel tempo abbiamo letto, ormai vivono in noi come voci, echi, suoni misti al nostro sentire.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Filomena Baratto è presente anche sul sito artistico Dimensione Arte.

Cerca nel blog