Per aggiungere "Il mio sole" ai tuoi Blog e Siti Preferiti del web clicca questo rigo!

Benvenuti nel Blog dell'artista Filomena Baratto.

Verde bosco

 "Col verde ogni donna ci perde", ma le mode cambiano, così come le idee e adesso è il colore che guida le collezioni. Da cosa sarà stato ispirato? Dagli alberi, dall'erba? O proprio dal bosco? Anche Agnese Landini, moglie del Premier, lo ha indossato per il ricevimento alla Casa Bianca. Sarà nostalgia del verde, sempre più depauperato nel mondo, che ispira gli stilisti a coprire le donne con un bosco? O forse è un tornare ai colori della terra, della natura, della vita all'aria aperta? Quanti verdi, quante sfumature e poi per quale motivo reputarlo un colore minore? Sarà per il fatto che è un colore secondario, formato dal blu e dal giallo, che lo rende meno prezioso degli altri, o forse un colore mimetico che non definisce ma un po' confonde, ad averlo lasciato  di nicchia per tanto tempo. Ma adesso è un trionfo di tonalità dal verde chiaro al senape passando per tutti i suoi mezzi toni. Eppure il verde bosco è un colore deciso, snellente, un colore freddo...

Un colore carico di terra. Ricorda anche tante storie, letarghi, freddi, umidità, ombre e buio. Nel verde  bosco si nasconde la vita dei suoi abitanti, di tutte le creature che vi trovano riparo, di forza, dando la sensazione di coprirsi di natura. E' un colore da indossare, provare, sicuramente gli si riconoscerà un aspetto che non sapevamo, un tappeto di verde che ci copre dandoci l'illusione della rinascita, della crescita, dell'andare avanti nella vita. C'è una storia di noi che può essere raccontata dai nostri abiti e dai loro colori. Ci sono quelli cui siamo molto affezionati per quanto ci donano quando li indossiamo e poi quelli che ci piacciono per comodità e quelli, ancora, che con le loro fantasie hanno dato vita a sogni e passioni. Il verde mi ricorda l'infanzia, assieme ai rosso porpora e gli amaranti, colori pieni con cui mi coprivo come una principessa. Anch'io avevo il mio colore verde bosco: un cappottino, in cui mi sentivo a mio agio e che ben mi rappresentava. E' stato "il cappottino", con bottoni dello stesso colore a ricordarmi  un'età, un'epoca, un pezzo di vita. Quando mi vestivano, mi appoggiavo su qualche sedia e, nell'attesa, accarezzavo i bordi del cappotto, ne passavo il contorno e mi piaceva vedermi come un prato. Poi è stata la volta di camicie con nastri e i pullover e gli abiti della mia adolescenza. Il verde bosco sapeva d'autunno, di cambio di temperature, con tante sfumature rinfrescanti, a volte anche calde tonalità che mi ammantavano facendomi sentire un tappeto sotto gli alberi.Vestirci con i colori delle stagioni è un modo per essere in sintonia con la natura. E quando ho visto il colore verde bosco della signora Renzi, l'ho trovata deliziosa, fanciullesca, una bambina. Il pizzo acquistava ancora più bellezza e mi sono rivista con tutti  miei abiti verde bosco!

Commenta...

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Filomena Baratto è presente anche sul sito artistico Dimensione Arte.

Cerca nel blog